Cosa Vedere

Il Parco più grande d'Italia e tra i più grandi d'Europa

Il Parco Nazionale del Pollino, con i suoi oltre 192mila ettari di area protetta, è la patria del pino loricato, l’areale del  lupo italico e del capriolo autoctono, il territorio dell’aquila reale, la tana della lontra europea.

Il paesaggio del Parco Nazionale del Pollino è caratterizzato dalla vetta, Serra Dolcedorme, alta 2267 metri, da rocce dolomitiche, gole e grotte. Qui si può, scoprire il Bos primigenius e l’Elephas antiquus, ma anche le civiltà lucana, magno-greca, bizantina, longobarda, normanna e delle minoranze arbereshe.

Il Parco Nazionale del Pollino è anche terra di storia e folklore, di tradizioni culinarie antiche, di borghi da visitare a passo lento, di tesori da scoprire nei suoi piccoli musei, di chiese e santuari gelosi custodi di antichi riti.

Una terra in cui soggiornare e in cui ritornare più volte, per visitarla con la giusta lentezza e per viverla intensamente.

  • COMUNE

  • TIPOLOGIA

EnglishItalian