Resti di miniere Bocca della Cava

La California d'Italia

San Donato venne soprannominato dal Saraceni (“Terra Mia” – pag. 175) “Conca dei Metalli” e “La California d’ Italia”. Mario Dottore, in una pubblicazione dal titolo “La Calabria e i suoi tesori”, afferma che nel territorio di San Donato di Ninea si trovano giacimenti di oro, rame, ferro, combustibili fossili, e precisamente nella località “Bocca della Cava”, Rosaneto, Tavolaro, Monte Mula. Nella stessa opera si può leggere che nella ferriera di San Donato lavoravano gli Austriaci e che la Zecca di Napoli per la miniera di San Donato dava una percentuale di 67 libbre di rame in un cantaro e 30 rotoli di roccia verde (Cantaro=a 89.0997 Kg. ; Rotolo= a 0.890 Kg.).

Fonti testi: https://digilander.libero.it/donatodininea/Le%20Miniere.htm 

Fonti immagini: http://www.sandonatodininea-cs.it/wp-content/uploads/2014/09/01-S.-Donato-di-Ninea-CS.jpg

Indirizzo

Località Bocca della Cava 87010 San Donato di Ninea

INFO & CONTATTI
Non disponibile
Non disponibile
Non disponibile
ORARI
Sempre aperto
EnglishItalian