Terme La Calda

Oasi di benessere -Le terme di Latronico

Le cascate termali di Latronico, in località Calda e ai piedi del Monte Alpi, rappresentano una vera e propria oasi di benessere, con un’estensione di 4,4 Km. Inserite nel parco termale sono circondate da un panorama di flora selvaggia contenente oltre 200 tipologie di arbusti. I benefici terapeutici delle acque sono note sin dalla preistoria, e dalle ricerche archeologiche svolte agli inizi del 1900 presso le grotte di Calda è emersa l’importanza geologica delle formazioni stalattitiche presenti in prossimità delle sorgenti e delle stipi votive legate al culto delle acque salutari, ritenute depositi sacri dagli studiosi. La prima testimonianza scritta circa l’uso e la salubrità delle acque risale al 1732, quando Michele Lacava le menzionò affermando: “sono ancora in questo territorio nel luogo chiamato calda varie acque minerali, che i paesani a guarire vari mali credono buone”. Solo cent’anni dopo, precisamente nel 1842, le acque vennero analizzate dal chimico Grocco. Nei paraggi del sito acquifero è possibile visitare l’istallazione permanente di Earth Cinema (2009), realizzata dall’artista anglo-indiano Anish Kapoor, un taglio scavato nella terra in cui le persone possono entrare dai due lati. All’interno, una lunga feritoia permette di osservare il paesaggio sentendosi parte di esso. Si tratta di una strettoia nel fondo di 45 metri di lunghezza per 7 metri di larghezza, dove Kapoor invita a ritrovare un suono, un’eco della Madre Terra, e un’immagine sullo schermo al centro in cui non compaiono figure in movimento, ma riflessi, ombre della vegetazione sovrastante.

Fonti testi: https://www.fondoambiente.it/luoghi/terme-la-calda 

Fonti immagini: https://www.pinterest.it/pin/354869645610036524/

Indirizzo

Contrada Calda 85043 Latronico

INFO & CONTATTI
Non disponibile
Non disponibile
Non disponibile
ORARI
Non disponibile
EnglishItalian