Festa di San Fabiano

Tradizioni religiose

Valsinni festeggia San Fabiano, patrono del paese, due volte l’anno: il 20 gennaio, giorno del martirio, si tengono le celebrazioni religiose che prevedono anche una processione e il 10 maggio quando si tengono anche i riti civili. Si racconta che la festa primaverile fu fissata il 10 maggio perché in quel giorno, nel 1718, arrivò in paese la statua del Santo. Altri sostengono che la scelta sia caduta in un periodo dal clima favorevole. Le celebrazioni iniziano con la Novena, durante le nove sere che precedono la festa si canta e si recita il Rosario in chiesa, la sera della vigilia si recita il Vespro: una cerimonia molto suggestiva che si conclude con il bacio della reliquia. La mattina del 10 maggio Valsinni viene svegliata dal suono della banda che attraversa suonando il paese, successivamente si celebra la messa e il pomeriggio si ripete la processione. La statua di San Fabiano viene portata a spalla dagli uomini mentre le reliquie vengono trasportate dalle donne. Il corteo è aperto dai membri del comitato organizzatore e da alcune ragazze vestite di bianco, le «figlie di Maria». In passato alcune donne seguivano la processione scalze o con i capelli sciolti per chiedere una grazia al Santo o ringraziarlo per averla ricevuta. Per la stessa ragione alcuni offrivano grano e animali. Contemporaneamente ai riti religiosi si tengono quelli civili. Il centro di Valsinni accoglie colorate bancarelle, la sera, al termine della festa, si estraggono i biglietti della riffa ed esplodono i fuochi d’artificio.

Fonti testi: https://www.sagreinbasilicata.com/feste/festa-di-san-fabiano-a-valsinni.htm 

Fonti immagini: web

Indirizzo

Non disponibile 75029 Valsinni

INFO & CONTATTI
Non disponibile
Non disponibile
Non disponibile
ORARI
20 Gennaio-10 Maggio
SERVIZI
Non disponibile
EnglishItalian