Calabria

Verbicaro

Verbicaro Il borgo potrebbe essere sorto in epoca medioevale-barbarica. Inizialmente era un castello circondato da alte mura. Sono molte le attrattive che questo luogo riserva al visitatore, tra cui il Monastero dei Domenicani (‘500), la Chiesa di S. Lucia, la Chiesa di S. Maria del Rito, la Chiesa di S. Francesco di Paola, la Chiesa …

Verbicaro Leggi altro »

Tortora

Tortora Forse il paese deriva dall’antica città Blanda Julia di epoca greco-romana. Alcuni profughi di Blanda si sarebbero rifugiati qui per sfuggire ai Saraceni. Molto interessante è il patrimonio architettonico-religioso e civile, a cominciare dalla Chiesa Madre S. Pietro Apostolo del XIV secolo. Da vedere anche la Chiesa dell’Annunziata del XVIII secolo, la Cappella del Purgatorio, …

Tortora Leggi altro »

Santa Domenica Talao

Santa Domenica Talao Il paese, che iniziò a svilupparsi agli inizi del ‘600, conobbe un notevole sviluppo agricolo e commerciale grazie al quale furono costruiti molti palazzi padronali ricchi di pregiati dettagli architettonici. Ne è un esempio Palazzo Campagna, con il portale bugnato e il loggiato ad archi a tutto sesto. Da vedere la Chiesa …

Santa Domenica Talao Leggi altro »

Sant’Agata d’Esaro

Sant’Agata d’Esaro Il paese sarebbe sorto nel periodo degli assedi di Roberto il Guiscardo (VI-XI sec.). Tra i luoghi di maggior interesse storico ricordiamo il convento e il chiostro di S. Francesco di Paola. Sarebbe stato lo stesso santo ad indicare ai frati il luogo dove edificare il convento. Presentano interessanti elementi storici anche la …

Sant’Agata d’Esaro Leggi altro »

Saracena

Saracena Il borgo nacque come baluardo sulle rovine dell’antica Sestio. L’abitato si sviluppò poi in epoca medievale. Il territorio è ricchissimo di pregevoli testimonianze storico-architettoniche di varie epoche: l’antica Chiesa di S. Maria del Gamio e la Chiesa di S. Leone Taumaturgo di epoca bizantina, la Chiesa di S. Maria delle Armi di origine medioevale, le cappelle della …

Saracena Leggi altro »

Francavilla Marittima

Francavilla Marittima Sorta nell’VIII sec. a. C., fu per secoli un centro unicamente agricolo. Il patrimonio architettonico religioso comprende la Chiesa della Madonna degli Infermi, la Chiesa della Madonna del Carmine, la Chiesa Madre, la Cappella di S. Lucia e la Cappella di S. Emiddio. Pregevoli gli edifici storici (Rovitti, De Santis, Rizzi, Montilli). Tra le …

Francavilla Marittima Leggi altro »

Frascineto

Frascineto Questo centro di origine arberëshë, si sviluppò a partire dal XVI sec. Oggi le architetture recano ancora tracce di cultura albanese. Meritano una visita la Chiesa di Eianina in stile bizantino e la Chiesa dei SS. Pietro e Paolo del XII sec. Da vedere anche la Chiesa di S. Maria Assunta e la  Chiesa del …

Frascineto Leggi altro »

Grisolia

Grisolia Il primo nucleo abitativo è di origine basiliana agli inizi del IX sec. Fu feudo di numerose famiglie fino all’età napoleonica. Molto interessanti, sul piano storico-architettonico, sono il Santuario di S. Rocco (anno Mille), la Chiesa di S. Antonio, la Chiesa di S. Sofia e la Chiesa di S. Leonardo con i resti di …

Grisolia Leggi altro »

Laino Borgo

Laino Borgo Forse nato prima del VI sec. a.C., il borgo fu un importante centro militare e amministrativo durante il periodo longobardo. Oggi conserva pregevoli edifici di culto come la Chiesa di S. Spirito, il Santuario di S. Maria delle Cappelle (15 piccolissime cappelle alcune delle quali possono ospitare un solo visitatore per volta), la …

Laino Borgo Leggi altro »

Laino Castello

Laino Castello Il nucleo urbano sorse intorno alla cima di un colle a partire dal VII secolo. Oggi restano ben visibili i ruderi del castello feudale e della cinta muraria. All’interno vi sono pregevoli opere come un trittico e una fonte battesimale del ‘500. Particolare è la Chiesa di S. Teodoro con la torre campanaria …

Laino Castello Leggi altro »