san-sosti_m

San Sosti

Le origini sarebbero successive alle invasioni dei saraceni. In seguito l’arrivo dei profughi albanesi finì per accrescere la popolazione di questo centro. Chi giunge qui non può non restare estasiato dinanzi al Santuario del Pettoruto, alle abbazie di San Sozonte e S. Nicola, ai resti del Castello della Rocca e tantomeno di fronte agli scenari incantevoli di Cozzo del Pellegrino, dei boschi, il Castagneto e Pinete dell’Antro della Maschera. Molto suggestive sono la festa religiosa de “la Cinta” la prima domenica di maggio e quella del Carnevale Sansostese. 

Foto: ioelacalabria.it

VERSANTE
Versante Calabro
ABITANTI
2.012
ALTITUDINE
363 m s.l.m.
INFORMAZIONI
comune.sansosti.cs.it
EnglishItalian