Parco Nazionale del Pollino, consegnati 9 minivan ibridi

Lo scorso ottobre, a Rotonda, nel piazzale antistante la sede del Parco Nazionale del Pollino, il presidente Domenico Pappaterra ha consegnato ai Sindaci dei comuni di: Alessandria del Carretto, Cerchiara di Calabria, Civita, Latronico, Lauria, Mormanno, San Donato di Ninea, Sant’Agata d’Esaro e Viggianello, 9 minivan ibridi che saranno utilizzati nelle nel territorio del Parco Nazionale del Pollino.

«In questo modo – ha dichiarato  Pappaterra – vogliamo raggiungere alcuni importanti obiettivi tra cui l’efficientamento e riequilibrio modale del sistema di mobilità del Parco, il miglioramento del trasporto pubblico locale con la creazione di nuovi servizi e collegamenti utili anche ai turisti per spostarsi dai Borghi verso la montagna, l’integrazione tra i servizi di trasporto delle Valli, la sostenibilità energetica ed ambientale, la riduzione del consumo di carburanti tradizionali diversi dai combustibili alternativi, il miglioramento della qualità dell’aria, la riduzione dell’inquinamento acustico, l’aumento della soddisfazione della cittadinanza e dell’utenza esterna, la riduzione dei costi della mobilità connessi alla necessità di usare il veicolo privato.

La lotta ai cambiamenti climatici – aggiunge il presidente del Parco – è un imperativo categorico che va perseguito con ogni mezzo. Ecco perché non ci fermeremo solo alla consegna dei Minivan, ma si sta procedendo alla progettazione e realizzazione di 15 Aree di BIKE SHARING e all’acquisto di Treni Elettrici ove siano compatibili con le pendenze presenti sulle strade che raggiungono i nostri pianori, diversamente potenzieremo ulteriormente la rete comunale con altri Minivan».

EnglishItalian