Madonna del Carmine

Antiche usanze-Danza del falcetto e Danza dei cirii

A Pedali, frazione di Viggianello, la Madonna del Carmine si festeggia la terza domenica di agosto con un rito particolare e complesso che prevede la Danza del falcetto, la Danza dei cirii e le Processioni dei cinti e della meta animate da musiche e canti. La festa richiama antichi usanze legate alla terra e alle antiche comunità rurali, ancora oggi attira molti visitatori.I cirii e le cinte sono strutture decorate con spighe di grano e nastri colorati nel primo caso e candele nel secondo. Vengono portate sul capo dai devoti che fanno voto alla Madonna. La meta, invece, è una struttura mobile di grosse dimensioni. Decorata con spighe di grano, come fosse un covone di paglia,viene portata a spalla dagli uomini. A questa vengono legati animali dell’aia e ghiri in segno di ringraziamento alla terra.I devoti, il giovedì e venerdì che precede a festa, si riuniscono per ornare i cirii, le cinte e la meta. Il venerdì pomeriggio, al termine di questa preparazione, si fa festa suonando organetti e tamburelli. Allo stesso tempo i membri del Comitato festa raccolgono dai fedeli il grano e gli animali che saranno messi all’asta in piazza il sabato sera. Galline, conigli, anatre, colombi e ghiri saranno utilizzati per ornare la meta.Intorno alle ore 15 del sabato, i cirii, le cinte e la meta partono da località Pezzo la Corte per raggiungere la Piazza San Francesco di Paola a Gallizzi dove vengono benedetti. Nel tragitto vengono accompagnati da anziani vestiti con gli antichi abiti della mietitura e al suono di zampogne, organetti e tamburelli mimano l’antica danza del falcetto.Alle 18 le donne iniziano, al ritmo della tarantella, la danza con i cirii tenendoli in bilico sul capo. Terminata la danza, inizia l’asta con un banditore che invita all’acquisto dei doni e del grano offerti dalla popolazione.La festa religiosa comincia la domenica mattina con la messa e prosegue nel pomeriggio con la processione. Il tragitto della processione si snoda percorrendo tutte le contrade per quasi quattro ore e si ferma poi in località Santoianni dove le donne, con i cirii sulla testa, danzano ancora la tarantella al suono degli organetti e della banda musicale.

Fonti testi: https://www.sagreinbasilicata.com/feste/madonna-del-carmine-di-viggianello.htm 

Fonti immagini: http://www.idea.mat.beniculturali.it/feste-e-tradizioni/basilicata/item/187-madonna-del-carmine-a-pedali-di-viggianello

Indirizzo

Non disponibile 85040 Viggianello

INFO & CONTATTI
Non disponibile
Non disponibile
Non disponibile
ORARI
III Domenica di Agosto
SERVIZI
Non disponibile
EnglishItalian