La minoranza Arbereshe nel Parco Nazionale del Pollino

Cod.

G303

Tour di 3 giorni nell'Arberia del Parco Nazionale del Pollino

Gli arbereshe, ovvero gli albanesi italiani, si sono insediati fra il XV e il XVIII secolo e ancora oggi queste popolazioni, a distanza di tutto questo tempo e soprattutto nell’area del Parco nazionale del Pollino, hanno mantenuto la loro lingua e le loro tradizioni. Il Tour inizia da Civita e l’incontro con la guida ufficiale del Parco. Dal centro di Civita breve trasferimento in jeep al Ponte del Diavolo, antico ponte romano sulle bellissime gole del Raganello con escursione. Pranzo e visita del centro storico alla ricerca delle case Kodra dal volto umano e dei comignoli capaci di tenere lontani gli spiriti maligni. A seguire trasferimento a Lungro e pernottamento. Si tratta della capitale religiosa degli italo-albanesi continentali, sede dell’Eparchia greco-bizantina, che raccoglie sotto la propria giurisdizione tutte le comunità italo-albanesi che hanno conservato il rito greco-bizantino. Qui cena tipica in cui primeggia il piatto tipico di Lungro: la deliziosa Shtridhëlat me fasule, particolare pasta lavorata finemente a mano e condita con salsa al pomodoro e fagioli. Il borgo richiama la tradizione orientale nella struttura circolare degli edifici, raccolti attorno alle due piazze centrali e dislocati nelle tipiche gjitonia (vicinati). Il secondo giorno partenza con guida ufficiale del Parco per escursione alle più antiche miniere d’Italia. L’antica miniera di salgemma, utilizzata dai coloni greci di Sibari e Thurij, dai romani e dai normanni, diede vita a un fiorente commercio di salgemma trasportato a dorso di mulo e sorge a circa tre km da Lungro. Qui si potrà visitare il Museo Storico della Salina di Lungro che si articola su nove sale, ciascuna delle quali è intitolata a una galleria della Miniera. Il Museo espone nei dettagli la realtà dell’antica Salina. Pranzo e trasferimento a San Costantino Albanese per visitare l’Etnomuseo della Cultura Arbereshe. Pernottamento e cena tipica con pasta con salsiccia, ciammotta, frittelle di riso, baccalà e dolci di semolino. Terzo giorno partenza per il fascinoso percorso dell’anello Timpa Petrasso e la Via dei Briganti, dalla durata di circa 2h e 30 minuti. Rientro per il pranzo e Fine Esperienza.

NOTE: Minimo 15 persone  

SERVIZI ESCLUSI 

  • Trasporti, viaggio, trasferimenti in loco, visite, biglietti d’ingresso, spese personali e tassa di soggiorno ove eventualmente prevista.

POLITICHE DI CANCELLAZIONE E NO SHOW

In caso di cancellazione delle prenotazioni verranno applicate le seguenti penalità:

    • 30% della quota di partecipazione dall’atto della prenotazione fino a
      16 giorni prima della partenza;
    • 50% da 15 a 7 giorni prima della data di arrivo;
    • 75% da 6 a 4 giorni prima della data di arrivo;
    • Nessun rimborso dopo tale termine;

 I giorni sono da intendersi da calendario.

 

PREZZO PACCHETTO (a persona)

A PARTIRE DA:

241,00 €

INCENTIVO ENTE PARCO:

-35 %

SCONTO APPLICATO:

84,35 €

Prezzo finale:

156,65 €
DOVE
Parco Nazionale del Pollino
ADATTO A
Gruppi
QUANDO
C – APR MAG GIU 22D – SET OTT NOV 22
LINEA DI PRODOTTO
MISTOENOGASTROMIASTORIA CULTURA
NUMERO DI PERNOTTAMENTI
2 NOTTI
TIPOLOGIA DI SISTEMAZIONE
HOTELAGRITURISMOB&BLOCANDA
SERVIZI INCLUSI NEL PACCHETTO

2 notti in Hotel, B&B, Locanda o Agriturismo (in base alla disponibilità)

Pranzo a Civita

Guida ufficiale del Parco per visita a Civita

Pranzo e Cena a Lungro

Guida ufficiale del Parco per visita a Lungro

Pranzo e Cena a San Costantino Albanese

Guida ufficiale del Parco per trekking

1 Accompagnatore turistico

informazioni
visitpollino@iviaggidellarca.it+39 0985256101

ORGANIZZAZIONE TECNICA:

I Viaggi dell’Arca Tour Operator – Tel. 0985256101 – visitpollino@iviaggidellarca.it 

CONDIVIDI CON UN AMICO

STAMPA QUESTA PAGINA

Stampa