Festa Patronale di S. Ciriaco

Balli e canti in onore del Santo patrono

La festa del Patrono, San Ciriaco, si svolge a Buonvicino in provincia di Cosenza il 17 settembre. San Ciriaco Abate, che in greco significa portatore di aureola, era originario di Tripidone e visse tra il 950 e il 1050 circa, trascorrendo la sua vita in preghiera nel monastero basiliano allora situato nella valle alle falde del monte su cui è abbarbicato il centro storico dei “buoni vicini”. Dopo la messa nella chiesa a Lui intitolata, si snoda una singolare processione dal sagrato della chiesa al fondo valle fino alla grotta dove il santo trascorreva le sue giornate in preghiera mille anni fa. Una folla immensa, innalzando il tipico canto in onore del santo, come un lunghissimo serpentone, segue la statua di San Ciriaco per un sentiero sterrato, con immensa devozione e fede. Tra i suoni degli organetti e i canti dei fedeli un gruppo di donne per devozione porta sulla testa le “cinte” (da queste parti dette “stoppelli”). Sono dei particolari cestini a forma quadrata fatti con candele legate tra loro da nastrini colorati su un lato dei quali viene posta l’immagine del Santo Protettore. Davanti al sagrato della chiesa a fondo valle, dopo la messa si canta e si balla la tarantella e nei dintorni si cerca un posto dove consumare il pranzo, prima di risalire di nuovo in processione per riportare la statua del Santo alla chiesa matrice del centro.

Fonti testi: http://www.arte26.it/san_ciriaco.htm 

Fonti immagini: https://www.infopinione.it/index.php/2021/08/30/buonvicino-nessuna-processione-per-san-ciriaco/

Indirizzo

Non disponibile 87020 Buonvicino

INFO & CONTATTI
Non disponibile
Non disponibile
Non disponibile
ORARI
19 Settembre
SERVIZI
Non disponibile
EnglishItalian