calvera_m

Calvera

L’origine è incerta, forse legata ai monaci basiliani (IX-X sec.) che avrebbero favorito lo sviluppo rurale del paese. Dal XV al XVIII secolo questo piccolo centro fu feudo dei Sanseverino e poi dei Donnaperna. Nel 1875 una  frana distrusse parte del paese e della Chiesa Madre dove si trovano interessanti tele del ‘600 e ‘700. Da visitare anche la cappella di S. Gaetano (XVIII sec.), patrono del paese, palazzo Mazzilli e palazzo Martinese-Mazzilli-Salerno. I dintorni regalano un paesaggio mozzafiato e la benefica la sorgente di acqua sulfurea in contrada Vallina.

Foto: ungiroinbasilicata.it

VERSANTE
Versante Lucano
ABITANTI
383
ALTITUDINE
630 m s.l.m.
INFORMAZIONI
comune.calvera.pz.it
EnglishItalian